Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Per i ripetitori in radiofrequenza o micro celle si applica il  Decreto Legge 98 del 2011 convertito in Legge 111 del 15 luglio 2011 - Decreto legge 6 luglio 2011, n. 98 “ Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria - (G.U. 6 luglio 2011, n. 155) con le modifiche apportate dalla legge di conversione 15 luglio 2011, n. 111 (G.U. 16 luglio 2011, n. 167).il D.L. 98/2011 come convertito in legge 111/2011.

 

Il decreto permette di ritenere trascurabili le emissioni elettromagnetiche di impianti telefonici (ripetitori) con potenza in antenna inferiore o uguale a 10 W con superficie radiante non superiore a 0,5 metri quadrati.

 

Per i ponti radio (Reti Radio Iperlan) si applica il D.Lgs.vo 259/03 art.105  "Codice delle comunicazioni elettroniche"

 

Fanno parte di questa categoria le comunicazioni che avvengono anche all'esterno del proprio fondo e si avvalgono di apparecchiature che usano onde radio sotto la condizione vincolante che le apparecchiature radio utilizzate soddisfino i seguenti requisiti:

 

  • Che le apparecchiature radio utilizzate siano del tipo HIPERLAN nella banda 5470 - 5725 MHz.
  • Che le comunicazioni avvengano fra entità  della stessa ragione sociale cioè l'attività sia ad uso privato.
  • Che siano del tipo SRD (a corto raggio)

 

Questa categoria di impianti  non necessitano di autorizzazioni particolari. Si precisa che le trasmissioni avvengono con antenne direttive di conseguenza il campo elettromagnetico è presente esclusivamente fronte antenna, area normalmente, per come concepito il sistema non accessibile.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna