Venerdì, 20 Settembre 2019

LIBRO CONSIGLIATO

Libro di Giovanni Gavelli

Editore Flaccovio 2014

FREE DONWLOAD

Haccp e magneti al neodimio

Abbiamo 21 visitatori e nessun utente online

Induzione magnetica Giogo Magnetico

  • Categoria: CEM
  • Pubblicato: Sabato, 18 Maggio 2019 08:40
  • Scritto da G.Gavelli
  • Visite: 310

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Attenzione ai valori di induzione magnetica generati da gioghi magnetici. I valori di esposizione cadono in zona 1 secondo la CEI EN 50499 ovvero l'utilizzo può essere pericoloso per portatori di pacemarker e protesi metalliche, la frequenza di utilizzo è circa 80 Hz.

 

I valori di induzione si avvicinano al limite di zona 2 effetti sanitari ma non vengono superati, di seguito si propone lo spettro della sorgente esaminata in picco ponderato percentuale pesato con la 2013/35/EU LOW.

Come funziona: All'interno del traferro, appoggiato sulla lastra metallica da controllare, è presente un intenso campo di induzione magnetica, l'addetto spruzza una miscela contenente particelle magnetica sulla lastra. Se non ci sono cricche la polvere si deposita in modo uniforme secondo le linee di forza del campo. Se ci sono cricche la polvere si deposita in corrispondenza di esse e comunque in modo non regolare. In questo modo è possibile verificare o meno la presenza di cricche o difetti di fusione.